13 febbraio ’10

Ho da dire che ultimamente mangio spesso pasta con zucca e pancetta, che oggi l’ho cucinata ma era senza sale e mi ha fatto venire la nausea..ora smetterò di mangiarla per un po’

Ho da dire che la mia vita sta prendendo una piega strana, che sto sola in un modo che non avevo neanche ipotizzato mai, non avrei mai potuto, e ho addosso un misto di stima e rimpianto per me stessa

Ho da dire che rifletto spesso sulla frase crescere vuol dire essere un po’ soli, non so dove l’ho imparata ma mi frulla nella testa insieme alla frase banale e patetica il cuore conosce ragioni che la ragione ignora. Ho da dire che questa frase non l’avevo mai capita ma che ora definisce esattamente quello che vivo

Ho da dire di una vita passata fatta di una casa ed un cane ed un uomo che pensavo fosse l’uomo della mia vita e il problema era appunto quello, che lo pensavo e non lo sentivo davvero

Ho da dire di quello che vorrei per me che è così lontano anche se sento la vicinanza della possibilità, perchè avrei l’età anagrafica ma non l’opportunità concreta

Ho da dire che non vorrei sentirmi banale mai e che confido troppo nelle opinioni altrui. Che a volte mi sento una bomba inesplosa e che vorrei scoppiare davvero e definitivamente, presto

Ho da dire  del mio modo di giudicare gli altri e che a volte vorrei una bolla intorno a me, il giusto distacco perchè io non posso e non potrò mai sapere davvero le ragioni degli altri, ma solo le mie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*