Tibi

Non mi è mai capitato di essere così incosciente come ora.

Testa e cuore scissi, di nuovo, ma i ruoli sono diversi.

A tratti ti temo.

Lotte… Tu sei lontano o troppo vicino?

Troppo per me o semplicemente troppo giusto per me?

Ti guardo come vedo me stessa, perfetta o inadeguata, senza scampo.

Ma non posso fare a meno di amarti.

E non servono le parole, non serve condividere o meno, capirsi.                                                                                                                      Perchè semplicemente è. Un fatto. E punto.

E mai è stato così, per me.

Allora rido, perchè niente mi pare più giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*